Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Quando una stella muore - Giorgia

A RAI24 news Giorgia ha dichiarato che per la prima volta ha dato più importanza al testo che al suono. E che dire? Questo non poteva che attirare la mia attenzione. Anche perchè ero curioso di scoprire se Giorgia avesse deciso di fare il salto di qualità, abbandonando i testi destinati alle ragazzine 15enni, per scrivere testi più maturi, come matura è ormai la sua voce. Il brano appartiene all'album "senza paura". Un titolo curioso, che va controcorrente, in un momento della storia in cui la paura regna sovrana. La paura del domani che, a differenza degli anni 80, non sembra dover diventare ogni giorno più roseo. "Quando una stella muore" è un titolo interessante. Qual'è il suo significato? Tanto per cominciare vediamo cosa succede quando muore una stella: esistono due possibilità: se la stella è piccola si spegne lentamente, mentre se la stella è di grandi dimensioni (ovvero è una stella "importante") avviene la supernova. Di cosa si tratta? D…

Ospiti del festival di Sanremo 2014

Col contagocce, al fine di portare la tensione al massimo livello nel mese di febbraio, escono informazioni relative al festival della canzone leggera italiana. Tre nomi grossi hanno dato la loro disponibilità: Laura Pausini, Piero Pelù e Raffaella Carrà.

Sanremo 2014 - cantanti ammessi

Chi viene a Sanremo? Il tema dei cantanti ammessi a partecipare al festival della musica leggera italiana è da sempre molto scottante e foriero di litigi e, spesso pesanti, accuse. E' fuori discussione che la presenza al festival aumenti la popolarità di un cantante e, di conseguenza, la sua vendita di dischi. Ed ecco allora ventilarsi il dubbio che le case discografiche possano sponsorizzare i propri autori al fine di ricarvarne un rientro economico. Il problema poi è acuito da fatto che la musica non è matematica. E' difficile stabilire quando una canzone sia migliore di un'altra secondo criteri oggettivi. Non mancano casi clamorosi. Forse il più noto riguarda Ranieri con la canzone "perdere l'amore", scartata dalla giuria per il festival di Sanremo 1987, è stata ammessa a quello del 1988 di cui è stata la vincitrice. Anche sulla classifica finale della kermesse si potrebbe aprire un ampio dibattito. Basti pensare a Vasco Rossi arrivato penultimo con &quo…

Cambia-menti - Vasco Rossi

Quanto e quante volte è cambiato Vasco Rossi nell'arco della sua carriera? E quanti lo hanno accusato di ipocrisia per questo? Come Guccini fece a suo tempo con l'avvelenata, ecco che anche il Komandante preferisce affidare la sua risposta ad una canzone. Una canzone che è già un cambiamento di per se. A partire dalla musica, che stride ancora sotto le corde della chitarra di Stef Burns, ma che è molto addolcita dal sassofono e da un ritmo molto lento, quasi reggae. Anche al testo manca quel pizzico di cinismo, quasi cattiveria, a cui siamo abituati. Ci sono cose che sono facili da cambiare e altre molto meno, ci dice il cantautore di Zocca. Ma la cosa più difficile da cambiare siamo noi stessi. Passiamo tutta la vita a commentare quello che non va, a volte facciamo qualcosa per cambiare le cose e gli altri. Ma se riuscissimo a cambiare noi stessi allora il mondo cambierebbe davvero. Cambierebbe perchè noi stessi avremmo una percezione diversa del mondo, cambierebbe perchè sa…

Story of my life - One Direction

One Direction all'italiana.  Ecco in anteprima il testo, con traduzione e relativa interpretazione, della canzone Story of My Live degli One Direction. Il titolo si presenta subito molto interessate: "finalmente una canzone non d'amore" ho pensato appena lo ho sentito. Naturalmente mi sbagliavo. Sembra che la musica pop ormai non viva d'altro. Magari dovremmo esserne orgogliosi, Sanremo ha cambiato il mondo! Tutti aspettavamo che la musica italiana raccogliesse i migliori temi della musica straniera, ed invece è successo il contrario. Forse ha ragione Morgan, la musica italiana è perfetta!

Esce il video di Work Bitch di Britney Spears

Sembra che la cantante americana sia stata fedele alla filosofia espressa nel suo nuovo singolo. Ricordate la Britney tutta smagliature, cellulite e rotolini? Miracoli del fotoritocco oppure ha aderito al suo credo ed ha lavorato duramente in palestra per rendersi presentabile? Non possiamo saperlo, almeno finchè non uscirà la stampa specializzata con i suoi scatti proibiti. Intanto vi lasciamo a queste splendide immagini che ci fanno ricordare la Britney Spears dei tempi migliori. Speriamo che il suo periodo di festini e divertimenti sia finito e che abbia davvero deciso di mettersi a lavorare.
Buona fortuna Britney!

Io prima di te - Eros Ramazzotti

Ecco che uno dei cantautori che ha reso grande la musica italiana nel mondo, torna con un nuovo pezzo. Un po a sorpresa, visto che in questi giorni eri prevista la ristampa dell'album precedente, cosa che faceva presagire che un altro anno di pausa creativa. Il nuovo singolo si intitola "io prima di te", e ci parla, tanto per cambiare, di una donna. Argomento ormai solito quando si parla di Eros Ramazzotti, che ormai ha da tempo abbandonato tematica sociali, quanto originali, tipiche dei suoi eserdi. Mi riferisco a canzoni come "adesso tu" o "una terra promessa". La musica forse è la prima cosa che che ci colpisce, un suono si sintetizzatori che ricorda molto la musica da discoteca, quella appartenente al genere "commerciale" per capirci, e con arrangiamenti praticamente assenti. Quasi che il brano fosse stato raffazzonato in pochi minuti.