Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2013

Ordinary Love - U2

Gli U2 e Nelson Mandela Gli U2 erano notoriamente amici del leader politico sudafricano Nelson Mandela, e, proprio per il film sulla sua vita, hanno scritto la canzone "Ordinary Love". Complice anche la dipartita del grande uomo, che ha fatto la storia nella lotta contro il razzismo ed, in particolare, l'aparteaid, l'album, appena pubblicato, si è piazzato direttamente al primo posso nelle classifiche dei dischi più venduti al mondo. Sia chiaro, non voglio insinuare che il successo del brano sia dovuto a questa spiacevole coincidenza, tutti gli album della rock band irlandese finiscono in vetta alle classifiche e questo, oltretutto, era molto atteso.

One Direction - Diana

Testo che si apre a numerose interpretazioni, ma la più quotata sembra quella che vuole che Diana, altro non sia che la contrazione di "Die Ana", ovvero Ana morta. Questo gruppo ha voluto, con questa canzone, fare una dedica alle loro fans, le Directioners. Ma chi è questa Diana, o Die Ana? Una ragazza non famosa che occupa la prima pagina di un giornale, una ragazza sola e una ragazza depressa. Come può una ragazza sola e depressa finire nella prima pagina di un giornale? Forse perchè è l'ennesima adolescente che ci ha lasciati a causa di quella terribile malattia che prende il nome di "anoressia" (o forse la causa più profonda è un altra, in primis l'indifferenza della gente). Diana è anche il nome di una popolare principessa, che ci ha prematuramente lasciati in seguito ad un incidente stradale. Forse anche questo riferimento non è casuale, forse gli 1D volevano dirci che tutte le loro fans sono dei delle principesse per loro.

Last Christmas - Wham

La canzone di Natale degli anni 80. Grazie a questa canzone George Michael, ed il relativo gruppo "Wham" sono diventati immortali! Questo perché il brano ha sostituito "Astro del ciel" tra le canzoni più gettonate del Natale :D. A contribuire a questo fenomeno ci hanno pensato un videoclip con tanta neve, i centri commerciali che ce la propinano in continuazione, il vecchio canale Videomusic che la scelse come Jingle per gli auguri... A chiudere il cerchio quel sapore di anni '80 che hanno addosso gli Wham, anni in cui il Natale era ancora il Natale! Ormai la si mette anche come musica di sottofondo quando, scoccata la mezzanotte, scattano i baci e gli auguri. Ed è giuso che sia così! Il testo è così semplice da non richiedere una spiegazione, ma allora perché l'ho inserito nel sito? Forse perché pochi sanno che questa è tutto fuorché una canzone di Natale. È la canzone di un amore finito. La canzone con cui il nostro George Michael dice ad una donna, ad u…

Festival di Sanremo 2014 - Ecco i big più probabili

In attesa della comunicazione ufficiale dell'elenco dei cantanti ammessi al festival, che avverrà il 18 dicembre, continua la gara tra le varie riviste di gossip, per indovinare chi saranno i big presenti. In particolare la rivista "Chi" ha elencato 13 cantanti che, con ogni probabilità, saranno presenti al grande evento canoro. Poco importa se questi esclusive vengono sistematicamente confutate, l'importante è far parlare (e agli organizzatori del festival va bene così).

Quando una stella muore - Giorgia

A RAI24 news Giorgia ha dichiarato che per la prima volta ha dato più importanza al testo che al suono. E che dire? Questo non poteva che attirare la mia attenzione. Anche perchè ero curioso di scoprire se Giorgia avesse deciso di fare il salto di qualità, abbandonando i testi destinati alle ragazzine 15enni, per scrivere testi più maturi, come matura è ormai la sua voce. Il brano appartiene all'album "senza paura". Un titolo curioso, che va controcorrente, in un momento della storia in cui la paura regna sovrana. La paura del domani che, a differenza degli anni 80, non sembra dover diventare ogni giorno più roseo. "Quando una stella muore" è un titolo interessante. Qual'è il suo significato? Tanto per cominciare vediamo cosa succede quando muore una stella: esistono due possibilità: se la stella è piccola si spegne lentamente, mentre se la stella è di grandi dimensioni (ovvero è una stella "importante") avviene la supernova. Di cosa si tratta? D…

Ospiti del festival di Sanremo 2014

Col contagocce, al fine di portare la tensione al massimo livello nel mese di febbraio, escono informazioni relative al festival della canzone leggera italiana. Tre nomi grossi hanno dato la loro disponibilità: Laura Pausini, Piero Pelù e Raffaella Carrà.

Sanremo 2014 - cantanti ammessi

Chi viene a Sanremo? Il tema dei cantanti ammessi a partecipare al festival della musica leggera italiana è da sempre molto scottante e foriero di litigi e, spesso pesanti, accuse. E' fuori discussione che la presenza al festival aumenti la popolarità di un cantante e, di conseguenza, la sua vendita di dischi. Ed ecco allora ventilarsi il dubbio che le case discografiche possano sponsorizzare i propri autori al fine di ricarvarne un rientro economico. Il problema poi è acuito da fatto che la musica non è matematica. E' difficile stabilire quando una canzone sia migliore di un'altra secondo criteri oggettivi. Non mancano casi clamorosi. Forse il più noto riguarda Ranieri con la canzone "perdere l'amore", scartata dalla giuria per il festival di Sanremo 1987, è stata ammessa a quello del 1988 di cui è stata la vincitrice. Anche sulla classifica finale della kermesse si potrebbe aprire un ampio dibattito. Basti pensare a Vasco Rossi arrivato penultimo con &quo…

Cambia-menti - Vasco Rossi

Quanto e quante volte è cambiato Vasco Rossi nell'arco della sua carriera? E quanti lo hanno accusato di ipocrisia per questo? Come Guccini fece a suo tempo con l'avvelenata, ecco che anche il Komandante preferisce affidare la sua risposta ad una canzone. Una canzone che è già un cambiamento di per se. A partire dalla musica, che stride ancora sotto le corde della chitarra di Stef Burns, ma che è molto addolcita dal sassofono e da un ritmo molto lento, quasi reggae. Anche al testo manca quel pizzico di cinismo, quasi cattiveria, a cui siamo abituati. Ci sono cose che sono facili da cambiare e altre molto meno, ci dice il cantautore di Zocca. Ma la cosa più difficile da cambiare siamo noi stessi. Passiamo tutta la vita a commentare quello che non va, a volte facciamo qualcosa per cambiare le cose e gli altri. Ma se riuscissimo a cambiare noi stessi allora il mondo cambierebbe davvero. Cambierebbe perchè noi stessi avremmo una percezione diversa del mondo, cambierebbe perchè sa…

Story of my life - One Direction

One Direction all'italiana.  Ecco in anteprima il testo, con traduzione e relativa interpretazione, della canzone Story of My Live degli One Direction. Il titolo si presenta subito molto interessate: "finalmente una canzone non d'amore" ho pensato appena lo ho sentito. Naturalmente mi sbagliavo. Sembra che la musica pop ormai non viva d'altro. Magari dovremmo esserne orgogliosi, Sanremo ha cambiato il mondo! Tutti aspettavamo che la musica italiana raccogliesse i migliori temi della musica straniera, ed invece è successo il contrario. Forse ha ragione Morgan, la musica italiana è perfetta!

Esce il video di Work Bitch di Britney Spears

Sembra che la cantante americana sia stata fedele alla filosofia espressa nel suo nuovo singolo. Ricordate la Britney tutta smagliature, cellulite e rotolini? Miracoli del fotoritocco oppure ha aderito al suo credo ed ha lavorato duramente in palestra per rendersi presentabile? Non possiamo saperlo, almeno finchè non uscirà la stampa specializzata con i suoi scatti proibiti. Intanto vi lasciamo a queste splendide immagini che ci fanno ricordare la Britney Spears dei tempi migliori. Speriamo che il suo periodo di festini e divertimenti sia finito e che abbia davvero deciso di mettersi a lavorare.
Buona fortuna Britney!

Io prima di te - Eros Ramazzotti

Ecco che uno dei cantautori che ha reso grande la musica italiana nel mondo, torna con un nuovo pezzo. Un po a sorpresa, visto che in questi giorni eri prevista la ristampa dell'album precedente, cosa che faceva presagire che un altro anno di pausa creativa. Il nuovo singolo si intitola "io prima di te", e ci parla, tanto per cambiare, di una donna. Argomento ormai solito quando si parla di Eros Ramazzotti, che ormai ha da tempo abbandonato tematica sociali, quanto originali, tipiche dei suoi eserdi. Mi riferisco a canzoni come "adesso tu" o "una terra promessa". La musica forse è la prima cosa che che ci colpisce, un suono si sintetizzatori che ricorda molto la musica da discoteca, quella appartenente al genere "commerciale" per capirci, e con arrangiamenti praticamente assenti. Quasi che il brano fosse stato raffazzonato in pochi minuti.

Sanremo 2014 - Formula del festival

Eccovi la formula del prossimo festival di Sanremo.

Ci saranno 14 campioni in gara, ogni campione presenterà 2 canzoniTra le nuove proposte ci saranno 8 artisti (aboliranno prima o poi questa cosa inutile delle nuove proposte?)inizio martedì 18 febbraio e fine sabato 22 febbraioselezioni e vincitore:martedì e mercoledì i campione (7 per serata) canteranno le loro due canzoni, poi il voto del pubblico e quello della giuria dei giornalisti decideranno con quale canzone parteciperanno alla fase finalegiovedì canteranno la canzone scelta e inizierà la classificavenerdì canteranno un classico della musica italiana, anche con l'appoggio di cantanti esterni, e vale per il premio Tencosabato serata finale con proclama del vincitore. Il vincitore verrà decretato tramite voto combinato di: giuria popolaregiuria di giornalistigiuria di esperti

Sanremo 2014 - chi presenta il festival?

Nessun colpo di scena, a presentare il prossimo festival della canzone leggera italiana sarà Fabio Fazio. Della serie: cavallo vincente non si cambia. Accanto a Fabio Fazio, naturalmente, Luciana Littizzetto. Anche questa una scelta sicuramente azzeccata, anche se mi sarebbe piaciuto vedere un po' di rischio. Intendo dire che tutti conosciamo la Luciano e sappiamo cosa aspettarci, ma a Sanremo si dovrebbe anche osare un po', e che ne so? magari provare con qualche astro nascente come Natalino Balasso.  Dicevo doppiamente azzeccata perchè il grande Fazio, oltre alla indubbia professionalità e simpatia, unisce una spiccata capacità a sedare le polemiche. Ne ha data una grande prova di stile con (o sarebbe meglio scrivere contro) Brunetta nell'intervista a che tempo che fa, dove è riuscito a domare il politico che cercava la rissa a tutti i costi, senza mai alzare la voce e farsi travolgere dal turbine.  Resta l'incognita degli ospiti. Si è molto discusso di Jovanotti, c…

Festival di Sanremo 2014

Cos'è Sanremo? Arrivano i primi freddi e si comincia a parlare di Sanremo. La curiosità per il festival della canzone leggera italiana non può lasciare indifferenti nemmeno noi. Intanto parliamo del titolo dell'evento: cosa significa musica "leggera"? Significa semplicemente "non impegnata". Questo sarebbe giusto tenerlo bene a mente, visto che spesso le polemiche riferite al festival poggiano sul fatto che manchino spesso all'appello autori di spessore, che lasciano il posto a canzonette. Ebbene, questo è, ed è nato per essere, il festival della canzonetta. Chi non fosse d'accordo rivolga l'attenzione ad un altro festival (sarebbe come lamentare che a San Scemo mancassero testi su tematiche importanti).

A quale concerto andare?

Partono le turnee invernali. Normalmente i grandi nomi preferiscono l'estate, in modo da poter riempire gli stadi. Ciò nonostante questa stagione autunnale è ricca di eventi ai quali vale la pena partecipare.
Personalmente, i concerti ai quali intendo partecipare sono :
Renato Zero Un evergreen, per le persone a cui piace questo artista. Renato Zero o lo ami o lo odi, quindi inutile aprire un dibattito se valga il prezzo del biglietto oppure no. Se siete dei "sorcini" sapete che ogni suo concerto è un evento unico, reso tale non solo dalle grandi capacità comunicative dell'artista, ma anche dalle meravigliose coreografie, accompagnate da straordinari ballerini. Degna di essere menzionata qui la turnee con Carla Fracci e i Momix.

Jake La Furia - Inno Nazionale

L'ex cantante dei Club Dogo inizia la sua carriera da solista con l'album "Musica Commerciale", del quale questo inno nazionale è il secondo estratto. Curiosa la scelta di non pubblicare il video sui canali canonici, come YouTube, visto i temi forti ed i problemi di censura. Naturalmente, un cantante attaccato al borsellino come lui, non rinuncerebbe mai ad una simile vetrina, infatti il video lo trovate tranquillamente con una semplice ricerca. Probabilmente si è trattato di una maniera di attirare i curiosi che muoiono dalla voglia di vedere qualcosa di censurato o censurabile (i furbacchioni che lo sanno ormai ti mettono il video di una bambina che mangia il gelato col sottotitolo "censurato da tutte le TV italiane"). Ma passiamo al brano: appare come un RAP che ricorda il west side  per suoni e ritmi, mentre si rifà all'east coast per quanto riguarda i testi fortemente politicizzati e polemici.

Ora - Gigi d'Alessio

Gigi d'Alessio ha senza dubbio un grande merito: quello di aver fatto scoprire al mondo che la musica napoletana non è solo Nino D'Angelo, Mario Merola e Caruso. Oggi, senza aver mai rinnegato le sue origini, il cantautore ha portato il  genere partenopeo nell'era della musica pop. La si potrebbe considerare quella che in genere viene chiamata contaminazione. Anche nei testi è stato fatto un grande passo in avanti. "Ora" è il primo estratto dell'album che uscirà il 19 di novembre e sarà seguito da un tour europeo. Di cosa parla la canzone? Anche sul significato del testo non manca l'impronta tipica dei cantanti della città del Vesuvio. Di cosa si parla? L'autore che è arrivato a 46 anni, e che nella sua carriera ha avuto alti e bassi, ha flirtato con vari generi musicali, a volte "tradendo" il suo pubblico, fa un esame di coscienza e una dichiarazione a chi lo ascolta. Qualche verso per sottolineare quanto tempo è passato dai suoi esordi e …

Great Balls of Fire - Jerry Lee Lewis

"Great Balls of Fire" è un'espressione molto diffusa nel sud degli Stati Uniti e, come tutte le frasi idiomatiche, non è facile da tradurre. Si potrebbe tradurre come "che due maroni!", ma in realtà l'accezione è positiva, quindi alla fine si potrebbe sostituire col nostro "che figata!". Di fatto è considerata un'espressione piuttosto volgare, sicuramente non adatta ad un'educanda. Non è nemmeno adatto ad un'educanda il resto del testo. Era molto in voga infatti, tra i cantanti rock'n'roll di fine anni 50, fare canzoni d'amore/sesso destinate alle ragazzine. Normalmente si cerca un'ambiguità tra i termini ballare, suonare e fare l'amore. Qui di ambiguità c'è n'è poca. Si fa diretti verso il sesso forte, quello ricco di energia, come ricca di energia doveva essere la musica.

Loud Like Love - Placebo

Dopo il flop dell'album precedente (Battle for the sun, 2009), i Placebo riprovano a riconquistarsi il loro spazio tra le band di rilievo con l'album Loud Like Love, che è anche il titolo del primo estratto. Per restare nell'olimpo delle grandi band mondiali i Placebo dovevano avere il coraggio di reinventarsi e, di fatto, lo hanno avuto. Peccato che lo abbiano fatto "vigliaccamente", rifugiandosi dietro un semplice pop commerciale, magari col suono di qualche chitarra rockeggiante, ma poco di più. Sia chiaro, ho detto semplice, non banale. Ma per una band che aveva fatto dell'originalità il loro punto forte, questo album segnala una resa! Scordatevi i placebo che uscivano da Sanremo coperti di fischi e di insulti. Oggi potreste andare ad un loro concerto con vostra figlia di 12 anni.

Work Bitch - Britney Spears

Eccoci al nuovo singolo della cantante americana. Queste imitazioni della mitica Madonna, vivono molto di scandaletti, e la nostra ha deciso di farlo già dal titolo della canzone: "Work Bitch". Non so per quale ragione lo trovo tradotto sempre come "lavora stronza", ma la corretta traduzione è "lavora puttana". La traduzione letterale sarebbe volpe, ma, come per lo spagnolo zorra, sta ad indicare una persona che pratica il lavoro più antico del mondo. Di seguito vi metto testo e traduzione, ma la spiegazione la metto qui, tanto è di poche righe.  Cosa si dice in questa canzone? Che se vuoi vivere nel lusso devi lavorare! Ma non solo, vuoi un fisico perfetto? Vai in palestra e lavora! Vuoi diventare presidente? Mettiti a lavorare! Perchè puttana? Semplice: perchè molte ragazzine pensano di poter fare strada solo troieggiando. Ad essere italiani sembrerebbe pure la strada più facile :D

Dimentico tutto - Emma Marrone

Dimentico tutto è il titolo del testo della nuova canzone di Emma Marrone. Anche in questa, come in tutte le sue canzoni, Marrone ci mette un sacco di grinta e di incisività, rendendo la canzone molto orecchiabile ed interessante.
Tratta un argomento molto delicato: la delusione e la mortificazione che si provano dopo una storia finita male.
Credo che, col titolo, voglia sottolineare che il miglior modo di vivere questa vita, che è pronta a metterti in ginocchio in ogni momento per qualunque cavolata, è sicuramente dimenticare tutto che ci fa penare. Di essere più tolleranti verso se stessi e di lasciare che gli eventi che il destino ha in serbo per noi, ci scivolino addosso senza preoccuparci troppo né del passato né del futuro.

Solo insieme saremo felici - Gianni Morandi

Solo insieme saremo felici è il titolo del testo della nuova canzone del grande Gianni Morandi. Finalmente, dopo tanto tempo, Morandi ha deciso di tornare sotto i riflettori e, a parer mio, lo fa alla grande. Devo però ammettere che il testo, purtroppo, è qualcosa di già sentito e risentito, che punta molto al sicuro gradimento del pubblico. Insomma, pecca un po' di originalità che, effettivamente, a lui non manca.

Nonostante ciò, ritengo che sia comunque una bellissima canzone, con un messaggio molto forte verso l'amore vero. L'amore quello sincero che ti permette di diventare migliore e superare qualsiasi genere di difficoltà.
Lo so, sono troppo smielata, ma non ci posso fare niente. A me le canzoni d'amore mi fanno diventare ancora più dolce e mi abbelliscono le giornate, ascoltandole e riascoltandole fino allo sfinimento.

L'anima vola - Elisa

L'anima vola è il titolo del testo della nuova canzone di Elisa. La cantante, come sempre, dimostra di avere un grande talento vocale, grandi capacità interpretative ed anche una grande creatività nello scrivere i testi. Riuscire a parlare di una cosa tanto profonda come l'anima non è cosa da tutti, né tanto meno è cosa facile. Pertanto, dopo questa ulteriore dimostrazione di bravura, insisto nel dire che lei sia una delle cantanti più complete della musica leggera italiana.

En e Xanax - Samuele Bersani

Ex e Xanax è il titolo del testo della nuova canzone del cantautore italiano Samuele Bersani. Il cantautore riminese è stato scoperto dal grande maestro Lucio Dalla, che lo ha scelto come "gruppo spalla" per tutti i suoi concerti a partire dal 1991.

Bersani è un cantautore che ha sempre fatto dei testi molto impegnativi, spesso molto criptati, ma con uno stile sempre originale, tale da poterlo definire unico.


Anche con questa canzone dimostra di essere un genio: prende i nomi di due medicinali, En e Xanax, che vengono utilizzati per rilassare le persone che soffrono di insonnia, di panico o eccessiva agitazione e li fa diventare due persone che vivono una storia d'amore.

Il sale della terra - Luciano Ligabue

Credo che la pubblicazione di quest'album sia l'evento musicale di quest'anno. Sia chiaro, tra il Liga e il Blasco io sto con il Blasco, ma devo ammettere che durante la diatriba il rocker di Carreggio ha dimostrato una classe superiore senza cadere nel tranello della stampa, che gode a vedere litigi e sfide. Ancora una volta ha dimostrato di essere un signore! Ero curioso di ascoltare questo nuovo brano perchè, con "arrivederci, Mostro", l'autore aveva chiuso un ciclo. Un ciclo che io suddivido in 4 fasi, che vorrei sintetizzare con 4 titoli:

Puro Amore - Alessandra Amoroso

Amore Puro è il nuovo singolo di Alessandra Amoroso. Finalmente la cantante è ha smesso di essere una promessa della musica italiana ed è entrata di merito nel mondo dei grandi interpreti. Credo che un giorno il suo nome verrà affiancato a quello di personaggi come Fiorella Mannoia e Loredana Bertè. Se avete l'orecchio fino vi accorgerete subito che il testo è stato scritto da Tiziano Ferro, il suo stile è inconfondibile, e in questo brano ha dato il meglio di se. Di cosa si parla? Si parla proprio della fine della relazione tra Tiziano Ferro ed il suo compagno. Il senso della canzone è abbastanza chiaro, qualcosa magari la diremo dopo, ma voglio soffermarmi su quell'"amore puro". È importante! Quando si ama davvero una persona, ma davvero, e si prova verso di lei un amore puro, allora questo sentimento rimarrà eterno. Rimarrà amore puro, anche quando anni di litigi e incomprensioni lo hanno ridotto in macerie.

Let it be - Beatles

Nel tradurre il testo di questo capolavoro si cominciano a vedere i temi che diventeranno dominanti nella carriera da solista di John Lennon (si noti comunque che il testo è opera di Paul Mc Cartney): la ricerca della verità, della giustizia e della pace. Tutto questo con parole semplici e toni pacati. L'inizio, ormai celebre, recita così: When I find myself in times of trouble
Mother Mary comes to me
Speaking words of wisdom, let it be.
And in my hour of darkness
She is standing right in front of me
Speaking words of wisdom, let it be.  Ho visto traduzioni oscene, quindi vale la pena spendere qualche parolina. Il primo verso lo possiamo tradurre come: "quando sono in difficoltà", mentre il secondo "Madre Mary vieni da me dicendo parole di saggezza". Madre Mary è la mamma di Paul Mc Cartney, morta di cancro quando lui aveva 14 anni. "Let it be" viene solitamente tradotto in modo letterale come "sia" o "lascia che sia", in realtà è…

Stupendo - Vasco Rossi

Il testamento spirituale di Massimo Riva. Questa è una delle mie preferite. La musica è del grande cantautore, ma, questa volta, al testo ci ha messo le mani il grandissimo Massimo Riva. Autore già di altri testi capolavoro come "dormi dormi" e "non mi va". La canzone assume un significato ancora più forte se si considera che di li a poco il grande autore/chitarrista morirà di overdose. Lo voglio sottolineare perchè troppo spesso abbiamo scoperto che presunti artisti maledetti, una volta spente le telecamere, facevano una vita da yuppies. Una brutta ipocrisia che rafforza ancor di più la, già sgradevole, sensazione di essere soli ed incompresi. Massimo riva in questo brano ha posto l'accento sul proprio malessere, sul male di vivere in una società che non condivideva i suoi valori. Di provare, letteralmente, il vomito nel vedere come molti dei ribelli degli anni 70 si sia perfettamente integrati in questo modello di potere. La sua morte/suicidio è stato come u…

Non è tempo per noi - Luciano Ligubue

È un vero testo rock e, in quanto tale diretto e minimalista. Di cosa si parla? Dei reduci degli anni '70, dei ribelli, di quelli che non hanno accettato di far parte della società "giusta" e vivono "border line", ma, se pur con mille difficoltà, si sentono ancora vivi. Anzi, forse sono loro gli unici vivi in un mondo di zombie. Insomma, la descrizione di un'esistenza non proprio felice, vissuta ai margini, ma in modo consapevole e quasi sereno, o, almeno, senza piagnistei. Nelle prime strofe c'è una stupenda sintesi della situazione: una vita di cui non si è soddisfatti, ma che va accettata così. L'insoddisfazione data dalla continua ricerca di obiettivi che non si riescono mai a raggiungere. Una società bastarda che non da il tempo a chi non ce la fa di prendere il respiro e ricominciare. La continua corsa verso il successo, senza sapere nemmeno il perché. Le eterne domande: "davvero la vita è solo questo?", e l'inesorabile e chiara…

Yesterday - Beatles

Normalmente la musica della band di Liverpool si fa apprezzare non solo per la musica, ma anche per i pregevoli testi. Questa volta rimarrete un po' delusi, il bello dei Beatles ha confezionato un testo, a mio dire, piuttosto banale. O, se volete, al di sotto dei loro standard. Mi limito a riportare testo e traduzione, di spiegazioni veramente non se ne sente il bisogno. Yesterday all my troubles seemed so far away.
Now it look as though they're here to stay,
Oh, I believe in yesterday.

Rimmel - Francesco de Gregori

Il connubio musica/testo in questa canzone è talmente riuscito, che la si può ascoltare mille volte anche senza capirne il significato. Certo che dopo la terza, magari, vien voglia di saperlo. In realtà, chiarite un paio di immagini scelte dal cantautore romano, non risulta poi difficile comprenderlo completamente. Vediamo un po: "... e dolce Venere di Rimmel", ovvero dolce bellezza di Rimmel? Si, ma cos'è il Rimmel? È il trucco che usano le donne per sembrare più belle. E il testo gira tutto attorno a questo: è una lettera dedicata ad una ex morosa/moglie che ha mentito per tutta la durata della loro relazione. Una bugiarda insomma. L'inizio è abbastanza semplice: E qualcosa rimane, fra le pagine chiare,
e le pagine scure,
e cancello il tuo nome dalla mia facciata
e confondo i miei alibi e le tue ragioni,
i miei alibi e le tue ragioni.  Le pagine chiare e scure sono i momenti belli e brutti della loro storia, di cui ha ancora qualche ricordo (una storia passata evi…

Vasco Rossi - Brava

Non me ne intendo molto di gossip, ma ultimamente si parla molto di questa canzone, in quanto Barbara d'Urso sostiene di esserne la destinataria. Fossi in lei non ne sarei molto orgogliosa, visto l'impietosa descrizione che ne fa il Kommandante in questi versi. Ma è chiaro che una valletta, promossa al ruolo di presentatrice, sa che per rimanere nell'olimpo dei grandi basta far parlare di se. Come diceva un politico, per altro molto discutibile, che sia nel bene o nel male purché se ne parli! Ma di cosa si parla in questo testo? Di una delle esperienze che più di ogni altra condizionerà la vena creativa del Vasco nazionale per tutta la sua carriera. Come "sballi ravvicinati del terzo tipo" riassume in se tutto il suo punto di vista sulla società, questo spiega perchè del suo punto di vista, apparentemente cinico, sull'amore.

Silvia lo sai - Luca Carboni

Questa per me è la più bella canzone del cantautore bolognese, anzi, "Luca Carboni", che è il suo terzo album è il suo disco migliore. Oltre alla canzone in oggetto, bellissima anche "Farfallina". Il significato del testo di questa canzone è piuttosto semplice, almeno per chi appartiene alla mia generazione (classe 1973). Oggi si parla poco di droga, ma negli anni '80 era l'incubo di ogni genitore. E non per nulla: ogni settimane compariva l'epigrafe di qualche giovane morto di overdose, e piazze e marciapiedi pullulavano di personaggi strafatti, persi nei loro trip. Sia chiaro, so benissimo che la droga esiste ancora, ed è forse più diffusa, ma, grazie a Dio, sta scomparendo quel mostro chiamato Eroina. Sono perfettamente consapevole dei danni cerebrali e della dipendenza che creano gli acidi sintetici, ma sono ben lungi dal calvario che doveva affrontare chi cadeva nelle braccia di questo mostro. Parlo di eroina perchè l'Eroina è una droga che si…

Michael Jackson - Billy Jean

Tradurre e dare un significato ad una canzone di Michael Jackson è cosa meno facile di quanto si possa pensare. The King of the Pop infatti, a differenza della maggioranza dei suoi colleghi, aggiungeva alla musica dei testi tutt'altro che banali. O meglio, trattavano delle solite cose, ma lo facevano in modo sicuramente originale. Aggiungiamo a tutto questo un certo slang e allora le cose diventano davvero difficili. Qui oltretutto ci sono dei rifermenti alla sua vita reale, che, se non noti, rendono l'impresa davvero impossibile-. Non metterò testo e traduzione integrale, visto che si trova in migliaia di siti, ma mi soffermerò unicamente a quelle frasi che, una volta capite, danno un senso al tutto. Andiamo con ordine:

La Nuova Stella Di Broadway - Cesare Cremonini

La Nuova Stella Di Broadway è il titolo di una canzone di Cesare Cremonini, tratta dall'album "La Teoria dei Colori".
Anche in questa canzone Cesare dimostra di essere un vero artista a 360°. Lo dimostra scrivendo un testo molto profondo avvolto nel mistero ed una musica dall'infinita dolcezza.

Dopo un lungo periodo di stop, ho deciso di riprendere a scrivere con questa canzone perché è stata quella che ha risvegliato in me la voglia di continuare ad ascoltare le canzoni con più attenzione. Cantautori come Cesare non fanno mai dei testi banali, hanno sempre qualcosa di molto profondo da raccontare, e non li puoi capire con unascolto superficiale.

Guns'n'roses - one in a million

I Guns'n'roses e il razzismo. Questo testo è passato inosservato nel nostro paese, dove siamo poco avvezzi alla lingua Inglese, ma nella "più grande democrazia" del mondo ha scatenato un polverone. Difficile, davvero difficile, trovare un testo razzista così diretto ed esplicito. Lo dico subito, prima che qualche flamer venga qui ad insultarmi, Axl ha tentato più volte di giustificare il testo, spiegando che il suo non voleva essere razzismo, che voleva solo immortalare in una canzone l'impressione che gli hanno fatto i barboni appena arrivato a Los Angeles. Le scuse mi sembrano ridicole, comunque di seguito metto il testo, poi giudicherete voi. Guess I needed sometime to get away
I needed some piece of mind
Some piece of mind that’ll stay
So I thumbed it down to Sixth and L.A.
Maybe a Greyhound could be my way Fin qui niente di strano. Il nostro eroe ha bisogno di un po di svago ed esce per la sesta strada della città degli Angeli per fare una passeggiata. Nota…

Fiera della Musica di Azzano Decimo

Morcheeba - Tom Tom Club - Persiana Jones - Rumatera: Davide batte Golia. Si è conclusa ieri la fiera della musica di Azzano Decimo con il concerto dei Rumatera in piazza Libertà.  Tom Tom Club. La rassegna si è aperta sabato con il concerto dei Tom Tom Club che hanno fatto da spalla ai Morcheeba. Prestazione clamorosamente scadente: a parte qualche biondina sul palco, il risultato è stato di gran lunga al di sotto delle aspettative. Ciò che lasciava davvero allibiti era la mediocrità vocale del gruppo. Senza voce e pure con diverse stonature.

Tormentoni delle vecchie estati

Certo c'è poco da commentare riguardo ai testi dei tormentoni estivi. Quindi che dirvi? Buone vacanze!!! Ma visto che ho voglia di scrivere, riporto i titoli di qualche tormentone celebre delle estati precedenti, visto che molto spesso il significato ci è rimasto ignoto. Rock'n'rolling - Scialpi: Sarebbe il gerundio di Rock'n'roll, come dire, rock and rolliamo... Credo che non serva aggiungere altro. PS: io questa canzone la ascolto ancora volentieri ;) sembra l'ambientazione di un film tipo i guerrieri della notte I like Chopin - Gazebo: mi piace Chopin. Traduzione semplice, mi piacerebbe di più sapere il significato del nome d'arte (spero sappiate tutti che Gazebo era italiano),

Bob Dylan - Like a Rolling stone

La rivista Roling Stones, nello stilare la classifica delle migliori cento canzoni della storia del rock, ha scelto questo brano per il primo posto, davanti a Satisfaction dei Rolling Stones e Immagine di John Lennon. E per un artista che riesce a farsi apprezzare soprattutto per i suoi testi, il testo di questa canzone diventa davvero importante! Il titolo è semplice "come una pietra che rotola". Chi è la pietra che rotola? Una bella ragazza, nata ricca e corteggiata, che adesso si ritrova nella strada, a fare l'elemosina, la prostituta, a mangiare nella mensa pubblica e senza una casa dove riposare. Uno dei milioni di senza tetto, senza nome e senza una storia, che popolano le strade degli Stati Uniti.

Bocca di rosa - Fabrizio de Andrè.

Ancora una volta l'immenso cantautore genovese mette a nudo la piccolezza, l'ipocrisia e la poverezza dell'animo umano. Il significato della canzone è molto semplice, è una favola, per adulti magari, semplice semplice e lineare. Dove sta la grandezza allora? Che in questa Significato del testo della canzone un giudice di fabrizio de andre. La canzone parla di un nano. favola ci sta una storia che si ripete continuamente e che tutti mascherano sotto falsi moralismi. Facciamola semplice: bocca di rosa è una ragazza bella, dolce e altruista. Arriva in un paese dove riesce a farsi amare da tutti (anche fisicamente). Non è una mercenaria, ne ha secondi fini. Le piace soltanto, e la sua passione diventa anche la passione di tutti gli uomini del paese.

Notte prima degli esami - Antonello Venditti

Non sono un fan di Antonello Venditti, ma come a tutti voi, almeno a "maturi", questa canzone evoca all'istante una marea di ricordi! E quindi complimenti al cantante! Perchè metto qui il commento ad un brano così semplice e immediato? Perchè in realtà c'è un piccolo equivoco. Noi tutti quando pensiamo alla notte prima degli esami pensiamo alla notte che ha preceduto lo scritto di italiano, quella notte insonne vissuta quando eravamo degli spensierati ventenni. In realtà sembra che per il cantautore romano gli esami siano il primo rapporto sessuale.

Blowin' in the wind - Bob Dylan

Stati Uniti in guerra! Ed ecco la meraviglia del grande poeta! Blowin'in in the wind, come tutti i brani di Bob Dylan, si presenta con un testo semplice e profondo. Ancora una volta devo ricordarvi che siamo nel 1963 e che gli Stati Uniti sono in guerra. Ancora una volta il poeta ci parla di guerra, ma sempre dall'alto, senza alzare il dito, senza toni forti, senza accuse. Anzi, in questo brano sembra quasi che fare la guerra sia uno degli istinti dai quali l'uomo non si potrà mai liberare. Prima di spiegare il significato del testo ve lo pubblico nella versione originale in inglese e nella sua traduzione (per quanto tradurre una poesia sia di fatto impossibile) in italiano.

Bob Dylan - Knockin' on heaven's door

Premio Nobel a Bob Dylan. Bello rileggere questo testo adesso dopo questa grande, e un po' clamorosa, notizia! Complimenti a Robert, uno dei premi Nobel più indovinati degli ultimi cinquant'anni! La mia considerazione? Il gruppo che assegna il Nobel, questa volta,  ha guardato  più lontano dei vecchi cattedratici, che adesso si elevano a detrattori. Bob Dylan è un cantautore, ma anche un  poeta. A parer mio meritava due premi nobel: uno per la letteratura, visto che i suoi testi sono pura poesia, e uno per la pace, avendo dato il via, con i suoi versi, ad grande movimento pacifista degli anni 60. Guns'n'roses? Chiariamo una cosa: a differenza di quello che pensa la maggior parte della gente della mia generazione, Knockin' on heaven's door non è una canzone dei Guns'n'Roses, ma del più grande paroliere della storia del rock: Bob Dylan, ribattezzato il poeta dal pubblico americano. Il gruppo di Axl ne ha poi fatta una cover, per altro molto buona, che ha…

Significato dei nomi di Band e artisti famosi.

Prima che esistesse Internet chissà quante volte avete litigato sull'origine del nome di band come Beatles, Rolling Stones o Litfiba. Eccovene una carrellata. Non mi dispiacerebbe se qualcuno di voi la volesse arricchire con qualche nome nuovo e con qualche aneddoto
Pink Floyd. Prende il nome de due celebri cantanti blues, Pink Anderson e Floyd Council. Curioso infatti scoprire come gli intenti di questo gruppo geniale siano cambiati nel corso della loro storia. Syd Barret aveva una venerazione per Bob Dylan, e voleva a tutti i costi seguirne le orme. Il gruppo, nel suo insieme, comunque si considerava una blues band. Alla fine sono stati gli inventori della musica psicadelica negli anni '70.
Led Zeppelin. Nome suggerito dal batterista degli Who. Originariamente doveva essere Lead Zeppelin, ovvero Zeppelin di piombo (ricordiamo che gli Zeppelin erano gli immensi dirigibili tedeschi). L'idea era quella di un gigante di piombo in grado di volare. Lead venne poi cambiato in …

Pensiero - I Pooh

Ancora una volta siamo di fronte ad una delle canzone incomprese del panorama musicale italiano. La canzone viene pubblicata nel 1971, le musiche sono scritte da Roby Facchinetti e i testi da Valerio Negrini. Da notare che la voce solista è quella di Riccardo Fogli. Gli arrangiamenti sono di Gianfranco Morandi. Pensiero non è una canzone d'amore. Quante volte ho già scritto questa frase? Chissà perchè noi italiani dobbiamo cercare il significato amore su ogni brano che ci viene proposto. Questo equivoco interessa particolarmente i Pooh, che si erano distinti a fine anni '60 per aver voluto abbandonare questo banale clichè. Basti pensare a piccola Ketty che la gente canta allegramente come se fosse la canzone dedicata ad una bambina che fa innamorare, mentre in realtà tratta argomenti "forti" come l'incesto e la pedofilia. Dedicherò a quest'ultima una delle prossime recensioni.

Un giudice - Fabrizio de Andrè

Spiegare il significato del testo di una canzone di Fabrizio de Andrè mette sempre in soggezione, per l'altissimo livello dell'autore, ma, anche, perchè spesso le canzoni del genio genovese non c'è l'hanno. Una cosa è certa, non hanno mai una morale! Con il brano "un giudice" l'autore, ancora una volta, scava dentro l'animo della gente, ne descrive i sentimenti più profondi e li colloca dentro la società. Vediamo di capire: intanto il nano in questione non è necessariamente un nano dal punto di vista della statura. È semplicemente una persona disgraziata, uno dei tanti disgraziati che da piccolo viene preso in giro e sbeffeggiato da tutti. Potrebbe essere anche un grassone, un brufoloso, un poveraccio malvestito o semplicemente un brutto o un balbuziente. Uno di quei poveretti che tutti abbiamo avuto come compagno di classe.

Sballi ravvicinati del terzo tipo - Vasco Rossi

In questo testo c'è tutto Vasco Rossi. Non è il più bello e nemmeno il mio preferito, ma in queste parole viene magistralmente sintetizzato tutto il pensiero del Komandante. Trattasi di un capolavoro di sintesi e, tutto sommato, anche di facile comprensione.

I primi versi ci danno un'idea chiara della situazione:
E centomila occhi si voltarono
a guardare il cielo
con un sospiro leggero,
da quella parte sì, è da quella parte che
sarebbero venuti loro
l'aveva detto il vecchio pazzo
che abitava il monte
nessuno aveva dubitato
delle sue parole
avevano bisogno di loro
sarebbero venuti in volo.

Passato Sanremo

Ho sempre detestato il festival dei fiori. Attenzione, non che non apprezzi la manifestazione. Anzi, si tratta di un'importante festival canoro che, negli anni, ha sfornato pezzi di musica che hanno finito per diventare dei classici. Il problema è un'altro: la classifica. A Sanremo c'è un vincitore, e quindi tutti partecipano per guadagnarsi il primo premio. C'è un solo modo per vincere: proporsi con una canzone che piaccia subito, che piaccia al popolino, che sia perfettamente aderente alla moda del momento. Proprio qui sta il punto. Sanremo ha sempre avuto un fortissimo impatto mediatico e, nei mesi successivi alla manifestazione, tutte le radio sono da sempre impegnate a farci riascoltare i brani in concorso.

I follow Rivers - Likke Li

Eccovi la traduzione del testo I follow Rivers della cantante svedese Likke Li. Si tratta del suo secondo album, ma è quello che di fatto la ha portata al successo mondiale, tanto do occupare il primo posto nelle classifiche italiane già da alcune settimane. Come tutto il pop di lingua anglosassone, la sua traduzione potrebbe lasciare un po' delusi, ma, per fortuna, non si tratta del solito testo idiota ricco di doppi sensi banali, prevedibili e, spesso, demenziali. È una canzone d'amore (ma vah?), dedicata ad un uomo unico.

Sanremo 2013 - Elio e le storie tese - la canzone monotona

Elio non delude mai. Quando c'è lui sai che ti devi aspettare sempre qualcosa di unico, e fino ad'ora non ha mai deluso. Questo è l'anno della canzone monotona, forse la migliore tra quelle che la band ha portato al festival, almeno come testo. Gli è valsa, come tutte le volte, il secondo posto. Perchè secondo? Perchè è stato il migliore, ma nessun direttore del festival se la sentirebbe di dargli il titolo di vincitore assoluto. Non sono mai abbastanza scontati, virtuosi o patetici. In una parola "non sono sanremesi". Le polemiche fanno bene prima che vengono accesi i riflettori, ma finito l'evento, è meglio che si spengano nel minor tempo possibile.

Sanremo 2013 - Marco Mengoni - L'essenziale

Detesto i blog che non sono altro che un ricettacolo di insulti e discussioni inutili. Spero per tanto di non offendere nessuno con questo post, e, magari, di essere contraddetto con argomentazioni valide. Considerazione maggiormente valida ora che Marco Mengoni è stato consacrato vincitore della 63esima edizione del festival di Sanremo. Che dire? Le mie critiche sono infondate? Forse si o forse no. Intanto oltre al testo contano anche la musica e l'interpretazione. E, comunque, il fatto che le altre fossero peggiori non significa che questo sia un grande brano. Insomma, solo il tempo dirà se avevo torto.
Certo che commentare il significato del testo della canzone che Marco Mengoni presenterà (ha presentato) a Sanremo 2013, l'essenziale, è alquanto imbarazzante. Sappiamo tutti che i testi del festival della canzone "leggera" italiana devono parlare di amore ed essere banali, ma qui si scade nel puerile! Forse non si vuol fare torto a qul "leggera" che comp…